PROGETTO “LABORATORIO DI CONTAMINAZIONE DIGITALE”

II progetto “LABORATORIO DI CONTAMINAZIONE DIGITALE” si inserisce all’interno della strategia del Manifesto della Cooperazione Digitale, perseguendo l’obiettivo di promuovere e accompagnare i processi di cambiamento con un focus specifico sulla trasformazione digitale delle Cooperative, sulla formazione del capitale umano e la promozione di reti tra mondo cooperativo, Università, Enti locali, altri attori socio-economici del territorio ma anche cittadini, al fine di far emergere e implementare progettualità innovative che funzionino da volano per la creazione di nuova impresa cooperativa, l’innovazione e il riposizionamento delle Cooperative esistenti e, più in generale, per lo sviluppo del territorio.

In questa direzione Legacoop Lazio intende dare vita a un “laboratorio di contaminazione” che si inserisce perfettamente in quanto sopra descritto, configurandosi al tempo stesso come farm e incubatore all’interno del quale le Cooperative, in sinergia con ricercatori, esperti e studenti, hanno la possibilità di consolidare le proprie competenze, implementandole in progetti imprenditoriali complessi da sviluppare con altri componenti della comunità.
In quest’ottica, il progetto mira a proporsi come uno spazio di lavoro in cui le competenze professionali, universitarie e delle micro, piccole e medie Cooperative si incontrano e si confrontano per dare vita a processi di trasformazione e innovazione.

Un “reattore” che crei energie, progetti ed idee di impresa facendo convergere tre elementi:
– Il vasto bacino di competenze tecniche e teoriche rappresentato dagli studenti, dai dottorandi e dai ricercatori che afferiscono alle Università romane;
– L’expertise di professionisti provenienti dal mondo delle Cooperative, delle imprese e delle Associazioni di Categoria, soprattutto nell’ottica di valorizzare e sostenere processi di inedita creatività, di trasformazione organizzativa delle Cooperative, di cambiamento dei processi per l’innovazione di prodotti e servizi, di fondazione di imprese con alto tasso di innovazione;
– Le competenze di intere filiere della micro e piccola impresa e del mondo cooperativo, che si rivolgono al mercato in modo innovativo.

Il laboratorio cooperativo andrà a collaborare con il ConLab Celio, senza sovrapporsi alle attività da esso svolte, al fine di sfruttare e valorizzare le sinergie tra attori e strumenti che interverranno sui processi di Digital Innovation, accompagnando le Cooperative nello sviluppo di competenze, strumenti, modelli d’intervento e prodotti inerenti la dimensione dell’innovazione digitale.

Ogni progetto, idea d’impresa o servizio sviluppati tramite il laboratorio saranno messi in connessione con le opportunità di finanziamento del PNRR e di altre fonti di finanziamento, al fine di favorire la capacità del territorio di agganciare i finanziamenti disponibili ma, soprattutto, di farlo attraverso progetti qualificati che siano in grado di generare effetti moltiplicatori in termini di risorse economiche a favore del territorio e in termini di occupazione, di riduzione dei divari sociali, di sviluppo di un modello economico sostenibile.

I suddetti progetti potranno avere due possibili sviluppi:
a) Sviluppo e attuazione di un progetto, di un prodotto o di un servizio da parte di imprese già esistenti e consolidate, di reti di imprese e di partenariati pubblico-privati.
b) Creazione di spin off universitari e di start-up, soprattutto da parte di giovani ricercatori e/o imprenditori e, più in generale, giovani, donne e lavoratori da ricollocare nel mondo del lavoro.

Il “LABORATORIO DI CONTAMINAZIONE DIGITALE” si occuperà di armonizzare e sovrintendere alle occasioni di relazione e di formazione continua dei membri della comunità. A tal fine, lo spazio metterà in campo cinque tipi di servizi che costituiscono il cuore del progetto: informazione/sensibilizzazione, orientamento, attività seminariali/webinar, capacity building, coaching.

IDEE INNOVATIVE COOPERATIVE

La Fondazione Pico ha chiesto ad alcune Cooperative di raccontare come hanno trasformato le loro idee imprenditoriali grazie al digitale. Scopri le storie delle Cooperative nazionali, operative anche nel Lazio…la prossima potresti essere tu!